Master d'orgoglio a Nocera Umbra. Bartolucci su tutti.

11.03.2019

Nocera Umbra - Non saranno più in tenera età ma sono senza dubbio dei gran teneroni e simpaticoni. Stiamo parlando dei nostri atleti Master che non finiscono di stupirci nelle loro uscite in gare ufficiali con quell'atteggiamento burlone tra il serio ed il faceto. Sabato e Domenica a Nocera Umbra si è svolta la 5^ Prova Nazionale Master e per il Club Scherma Ancona erano presenti Giovanni Francesco Gambitta nella specialità Fioretto cat.2 e l'Epee Team composto da Antonio Canu e Bartolucci Michele cat.1, Bastianelli Lorenzo cat.0.

Nel fioretto Gambitta si conferma coriaceo ed intramontabile piazzandosi al 10° posto in classifica di categoria dopo un buon girone (3 vittorie e 2 sconfitte) che lo proietta direttamente ai 16esimi di finale dove trova ad attenderlo l'atleta del Cus Siena Simone Boccacci che ha la meglio in un assalto senza storia (10 a 2 finale).

Nella spada ottimo risultato per Michele Bartolucci che si classifica al 7° e meritatissimo posto dopo una gara condotta con diligenza e ineguagliabile grinta partendo da una 32esima posizione in classifica per ranking. Tre vittorie e tre sconfitte per lui nel girone iniziale con la corsa che prosegue con un doppio 10-7 nei 32esimi e nei 16esimi di finale. Siamo agli ottavi e l'ostacolo seppur importante, Arrigo Fasoli (Club Scherma Terni) 8° del ranking, non sembra insuperabile in una giornata in cui tutto sembra girare alla perfezione. Purtroppo per lui la speranza dura poco e si deve arrendere all'avversario in un assalto impegnativo con il punteggio finale di 10 stoccate a 6. Bella in conclusione la sua prova e risultato di grande rilievo.

Nella stessa categoria, non altrettanto positiva dal punto di vista del risultato, ma importante per l'esperienza acquisita, la prova di Antonio Canu che finisce 36° in classifica generale.

Fa peggio di lui Lorenzo Bastianelli nella cat.0 che rimedia 5 sconfitte nel girone n.3 ed uscendo alla prima diretta nel tabellone dei 32esimi in un assalto finito 10 stoccate a 1.

Ma i numeri non hanno importanza per questi "ragazzi" che continuano a divertirsi e farci scrivere di loro. Grandi sempre.