Ancora conferme per il Club Scherma Ancona

19.01.2019

Terni - Si sono chiuse ieri le "ostilità" al Pala De Santis di Terni, che ha visto in scena la 2^ Prova Nazionale Cadetti. Ennesima conferma per Alice Gambitta che continua ad inanellare ottimi risultati "mietendo vittime" dentro e fuori le mura nazionali. Terzo e meritatissimo gradino del podio ieri per lei, nonostante quel briciolo di sfortuna che purtroppo non la abbandona negli assalti che contano. Sarebbe potuta arrivare qualche gradino più in su se, nel tiratissimo assalto di semifinale sul 14-14 non si fosse dovuto ricorrere alla prova video per assegnare la stoccata finale, precedentemente giudicata tempo comune dal Presidente di Giuria.

Ma si tratta di episodi che la scherma ci ha abituato a vivere e che nulla sottraggono alla prestazione della nostra atleta.

Ma Terni non è stato solo il palcoscenico di Alice anzi, anche Benedetta Pantanetti ha detto la sua piazzandosi in 5^ posizione a ridosso del podio dopo aver precedentemente tirato, in una lotta tutta casalinga, proprio con la compagna di Club. Posizione di ripiego (20^) per Giada Pianella che ha visto arrestarsi la sua corsa ai 32simi nell'assalto con la rappresentante della Scherma Mogliano Eleonora Candelago. 24^ posizione per Alessandra Costaggiu che, dopo un avvio di stagione un pò in sordina, ieri finalmente è riuscita ad esprimersi in modo consono alle sue capacità, in una gara condotta con disciplina e concentrazione. Carlotta Diamanti non va oltre la 56^ posizione mentre Vittoria Guidoni, la giovanissima atleta, al suo primo anno nella categoria Cadetti, si piazza in una onerevolissima 93^ posizione, se consideriamo che ha tirato tutti gli assalti fino in fondo e che deve fare ancora tante esperienza provenendo dalla categoria del GPG.

Nel fioretto maschile Raian Adoul è il migliore dei nostri ragazzi conquistando la 14^ piazza. Non da meno la prova di Gabriele Baldelli che si piazza 19°, buona la sua gara che finisce ai 32esimi contro l'atleta del Club Scherma Jesi, Bracaccini Lorenzo, in un assalto che è stato sempre in equilibrio per poi vedere la meglio dell'atleta jesino per 15 stoccate a 12. Nelle posizioni di rincalzo troviamo Marco Proietti che, debilitato da un fastidioso virus, ha tirato al meglio di quello che il fisico poteva concedergli e, viste le condizioni, è sicuramente un risultato non indifferente.

Buone anche le prove di Matteo Manca (77°), Federico Naccarello (135°) e Jetmir Giacchetti (155°) che hanno dato il massimo e portato a casa un buon risultato visto anche il loro primo anno nella categoria.

A fine giornata, nel Club Scherma Ancona si respira aria di soddisfazione con qualche rammarico, probabilmente come quasi ogni gara. C'è sempre la consapevolezza che tra le mura del Palascherma dorico lo staff tecnico sta lavorando con pazienza ed abnegazione e i ragazzi vanno elogiati per l'impegno che quotidianamente dedicano ad una disciplina sportiva fatta di sacrifici e sudore.

I RISULTATI COMPLETI FIORETTO FEMMINILE

I RISULTATI COMPLETI FIORETTO MASCHILE