La strada in salita verso Palermo...

01.04.2019

Foto tratta dal sito Federscherma

CAORLE - E' andata in archivio domenica a Caorle, la seconda prova di qualificazione ai Campionati Italiani Palermo 2019. Il Club Scherma Ancona era presente nelle tre specialità Fioretto Femminile (Giada Pianella-Benedetta Pantanetti), Fioretto Maschile (Luca Pincini-Raian Adoul-Francesco Zechini-Lorenzo Pantanetti-Giovanni Barbarossa-Marco Proietti) e Spada Maschile con l'unico atleta Alessio Ionna. I nostri ragazzi si sono dovuti confrontare con atleti che stanno vivendo il loro periodo migliore, parliamo di Rosatelli, Gridelli, Marini, Ingargiola, solo per citarne alcuni nel campo maschile e Sinigalia, Vardaro, Bianchin in campo femminile, ma hanno comunque tenuta alta la testa lottando fino all'ultima stoccata per scalare la classifica finale.

Classifica che ha visto, nel Fioretto Femminile, Benedetta Pantanetti piazzarsi in 34^ posizione e Giada Pianella essere purtroppo eliminata già dopo i gironi finendo la sua gara in 56^ posizione.

Nel Fioretto Maschile Luca Pincini dopo aver disputato un buon girone (4V-2P), esattamente come Lorenzo Pantanetti, conquista l'accesso ai 64esimi di finale battendo, in un assalto al cardiopalma, l'atleta Lorenzo Parlanti (Picio Pisa) per 15 stoccate a 14. Diversa la sorte di Lorenzo che viene invece sconfitto da Andrea Sanfilippo (Cus Catania) e termina la gara al 69 posto. Sempre dopo i gironi Marco Proietti viene eliminato, mentre si qualificano per il tabellone dei 128esimi, Raian Adoul,  Francesco Zechini e Giovanni Barbarossa. 

Mentre i primi due raggiungono Luca Pincini nel tabellone dei 64esimi, Giovanni viene eliminato, in un assalto senza storia (4-15), dall'atleta Andrea Funaro (Scherma Frascati).

La strada verso i 32esimi si fa in salita e purtroppo tutti i nostri atleti rimasti non riescono ad imporsi nei rispettivi assalti, un pò di rammarico solo per Francesco Zechini che viene sconfitto per una sola stoccata (14-15) in un assalto che ha comunque visto protagonista il nostro atleta.

Si termina la prova con Luca Pincini 47°, Raian Adoul 53°, Francesco Zechini 63°.

Risultati comunque da non buttar via alla luce della giovanissima età dei nostri atleti, eccezion fatta per Luca che qualche anno in più all'anagrafe lo ha, ed ha dimostrato che l'esperienza è un bagaglio che può sempre tornare utile.

Ali seguenti link i risultati completi:

https://www.federscherma.it/attivita-olimpica/assoluti/risultati-assoluti/19966-caorle-2%5E-prova-qualif-naz-fioretto-maschile/file.html

https://www.federscherma.it/attivita-olimpica/assoluti/risultati-assoluti/19970-caorle-2%5E-prova-qualif-naz-fioretto-femminile/file.html

Nella prova di Spada Maschile merita un cenno anche Alessio Ionna che, pur avendo terminato la prova al 276° posto finale, si è messo comunque in gioco mettendocela tutta al motto di Pierre de Coubertine. Grande Alessio!!!