Le Iene..."ridens" e conquistano la A1 laureandosi Campionesse d'Italia

28.04.2019

Reggio Emilia - Alice Gambitta, Alessandra Costaggiu, Benedetta Pantanetti, Giada Pianella...le chiamano "Le Iene"...ed un motivo ci sarà... 

...noi l'abbiamo scoperto oggi durante la gara valida per i Campionati Italiani a squadre di Fioretto Femminile serie A2, svoltisi a Reggio Emilia. Hanno scaldato i muscoli, inquadrato le prede, mostrato loro i denti e, dopo averle lavorate sapientemente ai fianchi, scagliato il morso finale. 

Eppure a guardarle così, sul podio, insieme alla Maestra e compagna d'avventure Marina Montelli, con i loro sorrisi innocenti e facce da brave ragazze, non sembrerebbero così aggressive e avide di vittorie. Ma tant'è...dietro quel volti si nascondono ragazze combattive, lavoratrici, sognatrici che volevano questo successo e l'hanno ottenuto mettendo sulle pedane del Palasport di Reggio, tutto il potenziale che avevano dentro oltre una gran dose di cuore.

Un successo che le nostre ragazze hanno costruito passo dopo passo fin dal girone di qualificazione mettendosi alle spalle con tre vittorie blasonati Club (Pisa, Leonessa e Torino) e guadagnando così la seconda piazza al termine dei gironi dietro solo al Club Scherma Treviso per differenza stoccate. Nei sedicesimi di finale il successo arriva senza tanta fatica con un sonoro 45-21 sul Club della Spada Vicenza. Ma è dagli ottavi di finale che le nostre ragazze cambiano passo ed iniziano a mostrare i muscoli. L'assalto contro il Club Scherma Agliana è complesso e si arriva sul risicato vantaggio di 2 stoccate al 36 a 34. Qui le ragazze capiscono che bisogna tirare fuori tutta la determinazione possibile e iniziano a sfoderare una scherma tecnica ed efficace che lascia sul posto le avversarie concludendo l'assalto sul punteggio di 45 stoccate a 39. Marina Montelli a fondo pedana elogia la prestazione delle sue ragazze ma le invita a mantenere i piedi per terra. Se è vero che è stato raggiunto l'obbiettivo di confermare la A2 c'è in palio la A1 ed è alla loro portata.

Si arriva così alla semifinale e lo scoglio sembra piuttosto importante. Di fronte una delle migliori scuole di scherma, la Mangiarotti Milano. L'assalto inizia subito in salita e "le Iene" si trovano sotto 21 a 27. In due assalti che in chat un padre definisce "da paura" riagguantiamo le nostre avversarie portandoci sul 33 pari e successivamente sul 38-36. Qui inizia l'ultimo assalto che portiamo a casa chiudendo 45 a 43. E' finale...un risultato oltre ogni migliore aspettativa che già potrebbe saziare la sete delle ragazze. Ma così non è...la vetta è vicina e non raggiungerla sarebbe un peccato. Si va in pedana con il Club Scherma Salerno. Si parte male ma ci aggrappiamo alle residue forze rimaste e riusciamo a mantenere il passo. Sul punteggio di 38 a 40 per le nostre avversarie inizia l'ultimo assalto che è anche l'ultima spiaggia alla quale le nostre ragazze approdano vittoriose. 45 a 43 e sono CAMPIONESSE ITALIANE!!!!!

Sugli spalti ed in pedana esplode la gioia di tutti atleti, maestra ed accompagnatori. Le chat esplodono di foto e messaggi di congratulazioni. Il Team del Club Scherma Ancona ha compiuto l'impresa che fino a ieri era solo un sogno. Bravissime ragazze, orgoglio della città di Ancona, dei vostri maestri e di tutti coloro che vi vogliono bene!!!

Permetteteci un ringraziamento a tutto lo Staff Tecnico e al Presidente Pennazzi senza i quali certi risultati non sarebbero sicuramente arrivati.