Nel segno di Benedetta Pantanetti, il Club Scherma Ancona stacca il biglietto verso Palermo

12.05.2019

Foto Trifiletti Andrea/ Bizzi Team

Ancona - Si sono da poco concluse, al Palaindoor di Ancona, le gare di Coppa Italia Nazionale, ultimo appello per conquistare un posto ai prossimi Assoluti di Palermo (6/9 giugno 2019). Un evento che la Federazione Italiana Scherma ha voluto quest'anno consegnare nelle mani e all'organizzazione del Club Scherma Ancona, che ha risposto in modo egregio alla fiducia della Federazione. Tutto si è svolto per il meglio, e senza intoppi, in una tre giorni che ha visto la presenza di circa 1200 atleti provenienti da tutta Italia e dove il nostro Club si è guadagnato il suo "angolo di paradiso" con la bellissima prova di Benedetta Pantanetti, che ha conquistato il pass che la porterà, nel prossimo giugno, a calcare le pedane degli Assoluti in programma a Palermo, chiamata a difendere i colori del Club Scherma Ancona nella specialità Fioretto Femminile Individuale. Impresa purtroppo non riuscita alla nostra altra atleta in gara, Alice Gambitta, che ha visto svanire la qualificazione, nell'assalto valido per l'accesso ai 16, contro l'atleta Camilla Rivano (Club Scherma Rapallo), dopo una gara ben disputata. Alla nostra Alice, nulla possiamo recriminare, se non forse essere entrata in pedana, nell'ultimo assalto, con un atteggiamento remissivo, che le è costato qualche stoccata subita di troppo nella fase iniziale dello stesso assalto, che si è quindi complicato, nonostante l'ultima parte condotta in rimonta ma che non è bastato a chiudere l'assalto con una vittoria. Nel Fioretto Maschile da registrare la 29^ piazza per il migliore dei nostri atleti, Francesco Zechini, mentre per il resto della nostra compagine una prova non sicuramente all'altezza delle aspettative seppur i nostri ragazzi, piuttosto giovani, abbiano dovuto affrontare avversari con qualche anno di esperienza in più sulle spalle. Per loro una giornata di "palestra" che contribuirà a creare quel bagaglio che un giorno tornerà utile. Per la cronaca Lorenzo Pantanetti 46°, Giovanni Barbarossa 63°, Raian Adoul 81°, Marco Proietti 117° e Luca Pincini 136°. Link al VIDEO


Nella seconda giornate di gare è stata la volta della Spada Maschile che non ha portato risultati di rilievo, archiviando la gara con Mattia Sordoni 167° e Alessio Ionna 316°.

Questa edizione della Coppa Italia, porta al Club Scherma Ancona un nuovo successo sportivo confermando, semmai ce ne fosse bisogno, il processo di crescita generale del nostro Club in campo nazionale ed internazionale ed un successo di organizzazione che ci auguriamo venga tenuto in debita considerazione dalla Federazione Italiana Scherma.

Dobbiamo ringraziare tutte le figure del nostro Club, a cominciare dal Presidente Pennazzi per finire a tutta la "manovalanza", che si sono resi disponibili ad accettare la sfida di questa organizzazione.

Organizzare un evento così grande ed importante, e farlo in modo che non ci siano intoppi di sorta, è frutto della collaborazione di persone che si mettono in gioco gratuitamente per il bene dello sport e del futuro dei nostri giovani. Per usare un gergo nautico, barra ben dritta e macchine avanti tutta!!! Grande CSA.