Lorenzo Pantanetti sul podio e una grande Alessandra Costaggiu a Casal Monferrato. Buone risposte da tutti i nostri atleti impegnati nelle varie gare

06.05.2019

Casal Monferrato - "Panta"...dal greco sempre, tutto, costantemente, che sia racchiuso nel cognome il segreto dei risultati che, prima Benedetta e adesso anche Lorenzo, stanno mettendo in fila nelle loro uscite nazionali ed internazionali? Che vogliano veramente tutta la posta in gioco? Scherzi a parte, fratello e sorella Pantanetti sono realmente in un momento di vena e trance agonistica invidiabile. 

E questo fine settimana è stato Lorenzo a dire la sua nella prova di Coppa Italia cat.Giovani tenutasi a Casal Monferrato, che ha assegnato il trofeo tricolore ma valido anche per determinare gli ultimi atleti che avrebbero staccato il biglietto per i Campionati Italiani di categoria in programma a Lecce dal 24 al 26 maggio p.v.

Per lui un meritatissimo terzo gradino del podio e qualificazione centrata dopo una gara svolta sempre sulla cresta dell'onda. Dapprima 5 vittorie su 6 nel girone di qualificazione, poi la netta supremazia (15-4) contro Mangiarotti Lorenzo (Club Scherma Milano) nei 32esimi di finale. Ai 16esi mi, qualche difficoltà in più, ma successo piuttosto ampio (15-10) contro l'atleta Landi Giovanni (Pisa Scherma). Si giunge così agli ottavi di finale dove Pantanetti si rende conto che oggi "riesce a parlare al suo fioretto" e rifila 15 stoccate vincenti a Lorenzo Gabrielli (Club Scherma Frascati).  Siamo in semifinale ma purtroppo, nonostante Pantanetti continui a sfoggiare una bella scherma, il risultato finale dell'assalto dice Marco Rossi (Pisa Scherma e 3° nel ranking nazionale di categoria) 15-9, che sarà anche sul gradino più alto del podio al termine della competizione. Un visibilmente soddisfatto Lorenzo e i sorrisi di tutto l'entourage del Club Scherma Ancona (i Maestri Danilo Montanari e Margherita Mattei), la dicono lunga sul magnifico risultato raggiunto.

Nella stessa gara era partito bene anche Giovanni Barbarossa (anche per lui 5 vittorie su 6 nel girone), ma la sua corsa si arresta alla prima diretta (sarà 18° in classifica finale). In ombra invece Giacomo Gancitano che purtroppo non centra la qualificazione al termine dei gironi.

Nel Fioretto Femminile cat.Cadetti, splendida prova di Alessandra Costaggiu. La nostra atleta sembra aver ritrovato fiducia nei propri mezzi e dopo aver conquistato la scorsa settimana il titolo di Campionessa Italiana a Squadre, sfodera una prova tutto cuore e orgoglio conquistando l'ottava posizione in classifica finale staccando anche lei il biglietto per Lecce. Peccato per Vittoria Guidoni che si ferma invece nell'assalto valido per l'accesso ai 16 dopo aver condotto comunque una buonissima prova (20^ posizione per lei).

Nella Spada Maschile cat.Cadetti, in una prova affollatissima con ben 298 atleti ai nastri di partenza, il nostro Jetmir Giacchetti tira bene, si qualifica per le dirette ma si ferma alla prima terminando la gara 162°. 

Al di là di tutte le cifre sfoderate e delle posizioni in classifica, c'è da sottolineare le buone risposte che tutti i nostri atleti in gara hanno fornito. La sensazione è che si stia crescendo sotto diversi punti di vista e che nel prossimo futuro potremmo aspettarci altre belle sorprese dal nostro parco atleti.